Sacchetti bio: "No al riutilizzo, sì monouso da casa"

Sacchetti bio:

Il ministro dell'Ambiente Gianluca Galletti rileva che "l'entrata in vigore della normativa ambientale sugli shopper ultraleggeri è un atto di civiltà ecologica che pone l'Italia all'avanguardia nel mondo nella protezione del territorio e del mare dall'inquinamento da plastiche e microplastiche" e "le polemiche sul pagamento di uno o due centesimi a busta sono solo un'occasione di strumentalizzazione elettorale".

In questo modo, però, secondo Confesercenti, si apre la strada a ulteriori complicazioni: "Un nuovo impiccio", dice il presidente Mauro Bussoni, "già nei giorni scorsi siamo stati subissati di telefonate dei nostri associati che chiedevano come applicare la nuova legge con minore danno per i clienti e per loro, ora invece di migliorare si peggiora". Un costo che finora era sì a carico delle aziende ma comunque largamente scaricato sul prodotto finale. Io rivendico la bonta' del provvedimento ambientale: ho fatto una scelta chiara e trasparente per evitare abusi, e ne assumo la titolarita'. "L'aumento poteva anche essere molto piu' elevato, e c'e' un dovere di trasparenza verso il consumatore". E ancora: "Catia Bastioli e la Novamont non sono amici di Renzi: sono amici dell'Italia". I produttori sono decine, e' una filiera che da' lavoro e prestigio.

La norma inserita nel decreto Mezzogiorno. La normativa riguarda l'obbligo di utilizzare sacchetti #Bio a pagamento per pesare le merci sfuse.

La soluzione europea è: basta che si paghino. Le borse di plastica di qualsiasi tipo "non possono essere distribuite a titolo gratuito" dai supermercati, spiega il Ministero in una circolare diffusa oggi e "il prezzo di vendita per singola unità deve risultare dallo scontrino". Ma le sanzioni possono arrivare anche fino a 100.000 euro in casi estremi, di "ingenti quantitativi" di buste fuorilegge. Per i consumatori non c'è possibilità di scelta.

"Nulla in contrario all'uso dei sacchetti portati da casa, purche' monouso e idonei per il trasporto di frutta e verdura".