Roma, Pallotta choc: 'Ultras, perchè non li arrestano? Ho dato una soluzione'

Roma, Pallotta choc: 'Ultras, perchè non li arrestano? Ho dato una soluzione'

Aspettando l'arrivo a Londra del ds della Roma Monchi e del meeting dei prossimi giorni con il resto della dirigenza, il presidente della Roma James Pallotta ha parlato questa mattina al convegno "Leaders in Sport", affrontando il tema Stadio della Roma: "Il new coliseum". Tutti a Roma vogliono questo stadio tranne forse i tifosi della Lazio, ma possono giocarci una volta a stagione. È il livello di soddisfazione dei tifosi a determinare la tecnologia usata. Questo recita il d.l. 24 aprile 2017 n.50 all'art.62: "il verbale conclusivo è volto a ottenere contemporaneamente, a fini acceleratori, il duplice risultato della compatibilità urbanistico-edilizia e ambientale (...) per ragioni acceleratorie, si stabilisce che la variante al piano urbanistico, disposta dal verbale, costituisca dichiarazione della pubblica utilità, indifferibilità e urgenza dell'opera (...) il verbale conclusivo costituisce la sola adozione della necessaria variante, la cui definitiva approvazione è rimessa al consiglio comunale nella prima seduta utile".

Sapete com'è un derby tra Roma e Lazio? Posso farti un esempio: circa un anno e mezzo fa, siamo andati dalla polizia, mi sono seduto ad un tavolo con il capitano e gli ho chiesto 'Perché non arrestate queste persone?'. Lui mi ha risposto 'Permettimi di farti vedere perché', e mi ha aperto questo fascicolo pieno di persone che avevano commesso qualcosa ma c'erano soltanto immagini sfocate. Nelle ultime ore sono molti i nomi accostati alla società di Trigoria, ma Monchi potrà investire realmente solo in caso di cessione di uno degli attuali calciatori, potendo così regalare a tifosi e allenatore un nuovo innesto. "Quindi abbiamo chiesto di portare telecamere ad alta definizione all'interno, e le abbiamo comprate noi, anche se non siamo i proprietari dello stadio, per iniziare a vedere chi è che crea problemi". Probabilmente "fuori di testa", Pallotta, ci è andato anche in quest'ultimo mese, vedendo giocare la sua Roma un calcio non più esaltante come ad inizio stagione e allontanarsi sempre di più dalle posizioni di vertice (anche se ancora in piena lotta Champions).