Pompei. Nuovo sfregio agli Scavi: vandali danneggiano l'affresco di Bacco e Arianna

Pompei. Nuovo sfregio agli Scavi: vandali danneggiano l'affresco di Bacco e Arianna

Neanche il tempo di esultare per il ritrovamento di reperti intatti che dal sito archeologico arriva l'ennesima brutta notizia.

Danneggiata una piccola porzione di un affresco in una domus di Pompei chiusa al pubblico. La scoperta nel pomeriggio di mercoledì ad opera dei custodi che hanno segnalato lo sfregio.

Ancora atti vandalici agli Scavi di Pompei.

"Un custode ha segnalato alla direzione un atto vandalico in una domus chiusa al pubblico (Regio IX, insula 5, 14-16)". 5, 14-16). Con il sopralluogo di rito i tecnici hanno rinvenuto il danno ad una porzione di circa 10 centimetri di un quadretto raffigurante Bacco e Arianna, che dà il nome alla Domus.

La direttrice degli scavi, Grete Stefani, ha già presentato denuncia ai carabinieri del presidio interno alla zona archeologica, ed ora la speranza è che i responsabili di quello che - per Osanna - è un'aggressione al patrimonio culturale dell'Italia vengano presto identificati ed assicurati alla giustizia. La direzione ha immediatamente mobilitato i propri restauratori per avviare le procedure di recupero e restauro.

Sapevi che le borse delle griffe mondiali sono prodotte a Napoli?

Questo danneggiamento viene scoperto tre giorni dopo l'ultima domenica gratis negli Scavi, che ha registrato un altro boom di presenze di visitatori non paganti solo tre giorni fa. Nel dettaglio i vandali hanno danneggiato l'affresco all'altezza della testa e del busto dei due protagonisti del dipinto che era stato ristrutturato con i fondi per il Grande Progetto Pompei.