Napoletano uccide vicino a colpi di pistola: fermato dai Carabinieri

Napoletano uccide vicino a colpi di pistola: fermato dai Carabinieri

Venezia. Un uomo è stato ucciso questa notte a colpi di pistola, a pochi passi da piazzale Roma.

Si tratta dell'abitazione dove risiede il presunto autore del delitto, Ciro Esposito, 50 anni, originario del napoletano. La vittima è Ivano Gritti, un uomo di 47 anni residente nel quartiere della Giudecca.

Ivano Gritti, veneziano di 48 anni, è stato ucciso con un colpo di pistola nella notte a Venezia, verso l'una, nel sestiere di San Polo. Un sospetto è stato fermato e accompagnato al comando di San Zaccaria per essere sentito. Il suo vicino di casa, C.E., un 50enne di origini napoletane, è stato arrestato in flagranza di reato per omicidio e porto abusivo d'arma. Gritti abitava in una casa ereditata dalla madre e da tempo aveva stretto rapporti con il suo assassino.