La tempesta Eleanor flagella l'Europa

La tempesta Eleanor flagella l'Europa

Una sciatrice è morta in seguito alla caduta di un albero su una pista della località di Morillon, in Alta Savoia. A Parigi, dopo le raffiche da 150 km/h registrate all'ultimo piano della Tour Eiffel (che è stata chiusa temporaneamente per precauzione), la situazione sta tornando gradualmente alla normalità.

Terza vittima in Francia per la nuova ondata di maltempo cominciata l'altro ieri notte con il passaggio della tempesta Burglind (detta anche Eleanor).

Nell'Oberland bernese, a Lenk, otto persone tra cui quattro bambini sono rimaste ferite dopo il deragliamento dell'automotrice di un treno della compagnia Montreux-Berner Oberland-Bahn (MOB), causata da una violenta folata di vento. Ci sono anche forti disagi ai trasporti con strade bloccate e ponti chiusi a causa delle fortissime raffiche di vento, oltre ad allarmi alluvione diffusi in particolare per le zone costiere.

L'aeroporto internazionale di Parigi Charles de Gaulle ha subito numerosi disagi con il 60 per cento delle partenze e un terzo degli arrivi in ritardo e una manciata di voli dirottata su altri scali. In Irlanda la società elettrica ha ristabilito le forniture per 123mila clienti rimasti al buio, mentre restano ancora senza elettricità 27mila abitazioni.

La tempesta Eleanor flagella l'Europa
La tempesta Eleanor flagella l'Europa

La tempesta Eleanor sta regalando un inizio di anno molto movimentato alle popolazioni del nord Europa. Le ferrovie prevedono disagi alla circolazione fino a sera su varie tratte.

In Olanda 252 voli previsti allo scalo di Amsterdam Schiphol, uno dei più trafficati d'Europa, sono stati cancellati per l'allerta meteo e diverse strade e ferrovie sono state chiuse.

La Francia ha avuto i primi contatti con Eleanor questa mattina con venti che nella zona di Parigi fischiavano a 140 Km/h.

Il maltempo non dà tregua anche al di là ell'oceano: negli Usa per il gelo che attanaglia la costa orientale sono stati cancellati oltre 2.500 voli.