Juventus-Torino, Allegri: "Buona risposta dai ragazzi. L'Atalanta sarà un avversario tosto"

Juventus-Torino, Allegri:

Nel secondo tempo abbiamo avuto tante occasioni e sono contento.

Se le stelle (quelle altre) stanno a guardare in coppa Italia, con Napoli, Roma e Inter che vedranno le semifinali solo in tv, la Juventus c'è. Senza grinta e concentrazione, tutto diventa più difficile: "Di certo, per passare il turno, non possiamo ripetere la prestazione di Verona.".Il tecnico bianconero non si lascia abbagliare dal successo, ricorda il black out e i rischi corsi: "Non abbiamo fatto una grande partita, anche se la squadra è stata brava a rientrare". L'Atalanta è una squadra fisica, ben organizzata e superarla sarà difficile ma in quel momento ci faremo trovare pronti. Tempo fa Di Francesco aveva un po' ironizzato sull'abitudine del conte Max di cambiare sempre ("fa il fenomeno con il turnover") ma i fatti dimostrano che per arrivare fino in fondo in tutte le competizioni è questa la formula giusta. "È uscito perché ha subito un colpo al ginocchio". Sull'episodio che ha 'viziato' il secondo gol della Juventus, Allegri ha aggiunto: "Non l'ho rivisto e non commento il Var anche perchè è una situazione anomala".

Juventus-Torino, Allegri:
Juventus-Torino, Allegri: "Buona risposta dai ragazzi. L'Atalanta sarà un avversario tosto"

La Juve ha mostrato una squadra ben diversa nell'organico rispetto a sabato scorso: "Sarà così quando giocheremo ogni tre giorni". Ha alternato a buone cose ad altre meno. Specialmente prima della sosta, dato che una doppia vittoria permetterebbe alla Juventus "di andare in vacanza belli, felici e tranquilli" in un gennaio senza i problemi dettati dal mercato: "Siamo a posto così, Pjaca andrà in prestito perché ha bisogno di giocare".