Il Buratti apre le porte alla Notte nazionale del Liceo Classico

Il Buratti apre le porte alla Notte nazionale del Liceo Classico

La manifestazione relativa al circuito nazione della Notte dei Licei classici è promossa dal Liceo "Gulli e Pennisi" di Acireale (CT), coinvolge circa 407 Licei Classici d'Italia, è riconosciuta dal MIUR, sotto il patrocinio dell'AICC (Associazione Italiana di Cultura Classica), ed è inserita nel Piano dell'Offerta formativa del nostro Istituto.

Le aule del nuovo Polo Scolastico Provinciale, struttura che ospita gli alunni dei 5 indirizzi liceali dell'Istituto, si trasformeranno venerdì 12 gennaio, dalle ore 18 alle 24, in sale d'incontro e di spettacolo, aventi come filo conduttore la "legge".

Tutto pronto a Tolentino per la Notte Nazionale del Liceo Classico. Lo scopo è dimostrare la vitalità delle materie classiche nel mondo contemporaneo.

Sfogliando il programma della serata, disponibile sul sito del Liceo Morgagni, ci si imbatte in un vero e proprio simposio dal titolo "La setta dei poeti estinti" che, "grazie alla partnership con alcune aziende agricole e vinicole del territorio, gli studenti hanno allestito proprio come si faceva nel settimo secolo avanti Cristo: reciteranno poemi mentre gli ascoltatori degusteranno calici di vino - racconta la professoressa di greco e latino Tiziana Donati, referente dell'iniziativa -". Ideatore e promotore di questo evento è il prof. Non mancheranno interventi musicali con canti e danze della tradizione greca e romana comparate a tradizioni più moderne, reading poetici e lezioni sul teatro.

La troupe Rai sarà a Gubbio fin dalle prime ore del pomeriggio per realizzare, tra le altre cose, un ampio servizio sul backstage da utilizzare sia nel corso della diretta serale che per la realizzazione di uno speciale per i giorni successivi.

Il Liceo Classico di Tolmezzo ha aderito nel dicembre 2016 alla "Rete nazionale dei Licei classici", che si pone come obiettivi la formazione e l'approfondimento culturale, la promozione di iniziative finalizzate alla valorizzazione e alla diffusione della cultura e degli studi umanistici, come la "Notte nazionale del Liceo classico", nonché la condivisione di obiettivi strategici, metodologie, didattiche e attività di ricerca e il dialogo con le istituzioni.