Grey's Anatomy: Ellen Pompeo confermata nelle stagioni 15 e 16

Grey's Anatomy: Ellen Pompeo confermata nelle stagioni 15 e 16

I primi due episodi della seconda parte di stagione di Grey's Anatomy 14 saranno infatti dedicati al tema della violenza sulle donne con la storia di Jo (Camilla Luddington) e del suo ex marito violento Paul (Matthew Morrison), arrivato in ospedale nel bel mezzo di una corsa contro il tempo della specializzanda per salvare la vita di un piccolo paziente, Franklin.

Ellen Pompeo confermata nel cast di Grey's Anatomy: cachet da record per l'attrice, che diventa così la più pagata della televisione. Ma non solo: Ellen sarà coinvolta anche come produttrice e regista della serie che le ha regalato il successo mondiale.

ABC non ha ancora confermato ufficialmente il rinnovo della seria TV.

Secondo quanto riportato dall'attrice, quando Dempsey era ancora nella serie, guadagnava più di lei e non hanno mai ascoltato le sue richieste di eguagliare i salari. L'attrice che dal 2005 veste il camice della dottoressa Meredith Grey, inossidabile protagonista del famoso medical drama, si è qualche modo affezionata alle atmosfere candide e asettiche del Seattle Grace Hospital, visto che il bianco è il colore dominante della sua mansion: 2400 metri quadrati, 4 camere da letto, quattro bagni e ampie zone giorno in un cottage immerso nel verde in perfetto stile "Hampton". "Questa è la mia serie, io sono la numero uno qui", ha dichiarato la Pompeo. Non me l'hanno concesso.

Poi con l'addio del Dottor Stranamore le cose sono cambiate, e Ellen, diventata l'unica e indiscussa protagonista di Grey's Anatomy, ha avuto il suo aumento di stipendio, che si aggirerebbe intorno ai 550mila dollari a puntata.