Di Francesco: "Dzeko? Decide la società. Sul Var e sulle decisioni arbitrali…"

Di Francesco:

Sette sono i punti che separano Roma e Sampdoria in classifica. E' stata una bella gara, la Roma è sempre la Roma ma avrei goduto se l'avessi battuta.

I capitolini si affidano ancora a Pellegrini, motore mobile della mediana giallorossa e unico a provarci nella pancia del primo tempo con un tiro dalla distanza. Alla mezz'ora occasionissima per la Roma ma Dzeko ha ostacolato involontariamente Antonucci su un pallone che era solo da appoggiare in gol. Devo preparare al meglio la gara con tutti i giocatori, compresi con quelli chiacchierati.

Dzeko. "A oggi Edin sarà titolare". E' un giocatore che si vede poco a volte ma c'è sempre - ha aggiunto il tecnico a Premium Sport -.

"Quanto perderemmo con la partenza di Dzeko?". Abbiamo ancora un allenamento stamattina che ci permetterà di fare un punto più preciso. Fino a oggi non è andato via nessuno e non è arrivato nessuno, ma mancano 8 giorni. Se mi aspetto qualche colpo di mercato? Chance pure per Under nel tridente offensivo, De Rossi è assente come Perotti. È in grave dubbio.

A quattro mesi di distanza dalla data teorica della partita, Sampdoria e Roma si incontrano a Marassi per il recupero della terza giornata, gara rinviata a settembre a causa dell'allerta meteo dovuta all'alluvione abbattutasi su Genova. Forse per fare il salto di qualità dobbiamo giocare con questa personalità anche fuori casa.

Giampaolo è preoccupato per Dennis Praet, uscito dolorante dal campo, e potrebbe anche richiedere un intervento sul mercato per sopperire alla sua assenza: "Mi è dispiaciuto molto perdere Praet, si è fatto davvero male e ne avrà sicuramente per un mesetto". "Bisogna fare delle valutazioni". Normale poi che è quasi impossibile mantenere certi ritmi. Il guardalinee ha alzato la bandierina e non è stato preso in considerazione.

Sampdoria. "Avevano perso a Benevento, poi hanno vinto con la Fiorentina".

La Sampdoria conta di recuperare in extremis Quagliarella, che fa parte della lista dei convocati di Giampaolo. Quagliarella? Tutto quello che tocca, diventa oro. Nonostante una gara non brillante del bosniaco è proprio lui con un incornata a salvare la Roma dal fantasma della depressione che aleggia da qualche ora sulla capitale sponda giallorossa.

7′ s.t. Il nuovo entrato ci prova con un destro dal limite, palla deviata in calcio d'angolo. L'aspetto psicologico? Noi siamo dei professionisti e ci comportiamo come tali. La squadra ha ritrovato il desiderio di giocare, di verticalizzare. Non mi diranno mai niente gli altri, farebbero un grandissimo errore.