Dalla pedopornografia al cyber terrorismo: 6 arresti e 46 denunce

Dalla pedopornografia al cyber terrorismo: 6 arresti e 46 denunce

Per quanto riguarda le truffe su internet relative all' e-commerce ed all'indebito utilizzo di carte di credito, nell'anno appena trascorso sono state ricevute 360 denunce culminate con la denuncia in stato di libertà di 110 persone.

Sei persone arrestate, 46 denunciate, di cui 15 per adescamento.

La prevenzione e il contrasto alla criminalità informatica sono stati gli obiettivi dell'attività della Polizia postale in Sardegna: nel 2017 sono stati controllati 1541 siti internet e, di questi, otto sono stati inseriti in una black list. Nel 2017 sono state sottoscritte sette nuove convenzioni con il Gruppo Atlantia (con le società Aeroporti di Roma, Autostrade per l'Italia e Telepass), Lottomatica, Piaggio Aerospace, Inail e A2A, oltre al rinnovo della convenzione in essere con Enel. Controlli particolari sono stati effettuati per proteggere le reti e gli utenti dalle sempre più evolute tecniche di hackeraggio, che attraverso l'utilizzo di malware che ampliano a dismisura i soggetti attaccati, soprattutto nell'ambito delle transazione commerciali. Infatti lo scopo delle organizzazioni criminali è quello di intromettersi nei rapporti commerciali tra aziende dirottando le somme verso conti correnti nella disponibilità dei malviventi.

Su fronte del financial cybercrime la Polposta ha bloccato alla fonte, su una movimentazione di 340.512 €, ben 112.196 € e ne ha recuperati 70.341 della residuale parte relativa ai bonifici già disposti. Il contrasto al fenomeno dei "money mules" nel corso dell'anno ha consentito di recuperare complessivamente circa 370.000 euro e di denunciare 122 individui e di arrestarne 39. Costante l'attività di osservazione e analisi dei contenuti presenti in rete, monitorando circa 170 spazi web.

Nello specifico si evidenzia che lo scorso 1 Dicembre 2017, in occasione del "Maker Faire-Fiera dell'Innovazione" è partita la 5 Edizione di "Una Vita da Social", campagna itinerante della Polizia Postale e delle Comunicazioni, grazie alla quale sino ad oggi sono stati incontrati oltre 1 milione e 300 mila studenti, 147.000 genitori, 82.500 insegnanti per un totale di 10.750 Istituti scolastici e 190 città italiane.

Oltre mille attacchi informatici a siti istituzionali e piattaforme strategiche di interesse nazionale, su più di 28 mila alert, ma anche 17 mila monitoraggi sul web per individuare minacce provenienti da siti estremisti islamici (4 arresti fra Perugia e Milano con l'operazione Da'Wa), dove è forte il tentativo di radicalizzazione.