Crolla la vetrata del centro allenamento del Chelsea: distrutta l'auto di Conte

Crolla la vetrata del centro allenamento del Chelsea: distrutta l'auto di Conte

Il forte vento ha causato la caduta della lastra nel parcheggio del centro sportivo: poco prima era passato lì accanto il direttore della comunicazione Steve Atkins. Addirittura c'è chi ha ipotizzato (o per meglio dire azzardato) un grande ritorno: Antonio Conte, ma questo è, ad oggi, fantamercato. Nell'ultima settimana il manager del Chelsea è finito sotto la luce dei riflettori per la sua polemica a distanza con José Mourinho, fatta di dichiarazioni sopra le righe, colpi bassi e così via. Atkins era diretto verso la sua auto, parcheggiata a fianco a quella di Conte, quando è volata la lastra.

Ma quello che gli è successo stavolta non ha davvero niente a che vedere con il calcio, se non per il fatto di essere accaduto proprio nel centro di allenamento del Chelsea a Cobham, a pochi chilometri da Londra.

Fortunatamente il manager dei Blues non era al suo interno essendo arrivato da tempo e se la caverà sistemando un danno da migliaia di sterline. A tre anni e mezzo di distanza, infatti, lo scenario si è completamente ribalatato ed anzi, adesso, sono gli stessi tifosi a sperare che la prossima estate non si verifichi un film già visto: visto che i rapporti con Antonio Conte si sono ormai deteriorati, infatti, il patron del Chelsea Roman Abramovich sarebbe pronto a sferrare una corte spietata all'ex allenatore del Milan per farne di lui il successore del tecnico leccese, scenario che, appunto, si verificò tre anni e mezzo fa in casa juventina. Questione di una manciata di secondi.