Benatia: 'Juve come il Real, era sbagliato l'atteggiamento. Szczesny...'

Benatia: 'Juve come il Real, era sbagliato l'atteggiamento. Szczesny...'

"Gonzalo lavora tanto per la squadra - ha detto in un'intervista a Premium Sport - come lui non lo fa nessuno". Ha capito che alla Juve farà 20 goal ma può vincere i titoli; dall'altra parte ha segnato 36 goal ma non ha vinto nulla.

"Ancora no, è presto per dirlo. E' vero che noi e i partenopei siamo avanti in classifica ma non ci siamo solo noi a lottare per il titolo". Prima dovremo vincere col Tottenham che e' un avversario di grande qualita'.

Mehdi Benatia ottimista in casa Juventus: "Siamo più forti dell'anno scorso, quindi possiamo arrivare in finale di Champions League". Quest'anno siamo più o meno la stessa quadra della scorsa stagione e anzi siamo ancora più forti. "Le favorite? Se dovessimo qualificarci per i quarti ci sarebbero le solite squadre come il Psg, il Barcellona, il Bayern Monaco e il Real Madrid che se vuole salvare la stagione deve puntare tutto sulla Champions". C'è anche Lazio che sta facendo bene e poi c'è l'Inter e anche la Roma che ultimamente sta perdendo un po' di punti. "E questo fa la differenza, sta facendo un lavoro enorme, poi che faccia gol o no a me non interessa perche' io lo vedo felice quando la squadra vince".

"Difficoltà di inizio stagione?" Abbiamo le capacità per passare il turno e poi dovremo essere pronti mentalmente perché ora inizia il periodo in cui ci giochiamo la stagione. "La nazionale è un discorso a parte, mi ha fatto piacere quel gol (che ha regalato la qualificazione ai mondiali al suo Paese), volevo portare il Marocco ai mondiali, ma il club e la nazionale sono cose diverse per me". Io funziono così non mi piace dimostrare ogni volta, ho quasi 30 anni e la gente sa cosa posso dare.