Ancora Sofia Goggia, la bergamasca trionfa anche a Cortina

Ancora Sofia Goggia, la bergamasca trionfa anche a Cortina

Sull'Olimpia delle Tofane di Cortina d'Ampezzo splende alto il tricolore italiano grazie a Sofia Goggia che centra la seconda vittoria consecutiva in discesa libera dopo quella ottenuta a Bad Kleinkirchheim settimana scorsa.

Una grande affermazione, quella di Sofia Goggia.

Una giornata assolutamente indimenticabile per la Fiamma Gialla bergamasca, che coglie il suo quarto successo in carriera in Coppa del Mondo, il secondo in questa stagione.

Per la campionessa di Astino e per la nazionale italiana occhi puntati sulla discesa libera di sabato 20 gennaio, sempre sulla pista olimpica del 1956, alla caccia della sesta vittoria targata Sofia Goggia. Per i colori gialloverdi da segnalare anche il buon 10/o posto di Hanna Schnarf, il 17/o di Nadia Fanchini, il 25/o di Nicol Delago e il 35/o di Laura Pirovano.

Chi ha interpretato al meglio il tracciato nei pressi della Perla delle Dolomiti è stata Sofia Goggia che, mettendo sugli sci la propria grinta che la contraddistingue, ha impostato la gara con linee più larghe, ma che le hanno permesso di mantenere la velocità elevata e di lasciar sfogare in curva lo sci senza chiudere la curva eccessivamente. Mentre parla osserva sul monitor il replay della sua discesa e trova errori a go go: "Non è stata davvero una discesa facile, qualche errore l'ho commesso anche io e la visibilità non era sempre perfetta".

Sul podio, alle sue spalle, Lindsey Vonn, che ha pagato un errore nel finale. Ma poi, su un dossetto, c'è stato l'errore fatale con uno sci un pò di traverso e tanto è bastato all'azzurra per vincere. Eppure, con la tensione a mille, ha assistito alla discesa di Lindsey Vonn dal leader's corner.