Alitalia, Calenda: tre offerte giunte a breve la scelta

Alitalia, Calenda: tre offerte giunte a breve la scelta

Le tre aziende che hanno formulato offerte sono Lufthansa, EasyJet e Cerberus (fondo d'investimenti statunitense).

"Sul tavolo sono rimaste tre offerte ed entro la fine di questa settimana potremmo annunciare la scelta finale".

"Dopodiché la negoziazione in esclusiva - ha spiegato - riguarderà esuberi, costi per lo Stato e ovviamente la validità di un progetto industriale dal punto di vista soprattutto delle connessioni aeree". "Per me la questione è molto oggettiva, si basa sui numeri, e la valutazione sarà fatta sui numeri", ha specificato il ministro.

Dal lato Alitalia, la compagnia si presenta con il prestito ponte di 900 milioni di euro approvato dall'esecutivo ancora "intonso", secondo quanto rimarcato oggi dallo stesso Calenda. Così i successivi governi Letta e Renzi optarono per un accordo con gli Emirati Arabi Uniti di Etihad per la cessione di un 49% di Alitalia. Il risultato è stato un taglio massiccio del personale e l'intervento dello Stato per non far morire la ex compagnia di bandiera.