Tornano le stelle di Natale dell'AIL

Tornano le stelle di Natale dell'AIL

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Confcommercio Palermo insieme con AIL Palermo (Associazione Italiana contro le Leucemie, linfomi e mieloma), e con il coinvolgimento dei pubblici esercizi come bar, ristoranti, pizzerie e i fioristi di Palermo e provincia, tutti assieme per sostenere la Campagna Nazionale delle Stelle di Natale 2017: "Ogni malato di Leucemia ha la sua buona stella", attraverso la vendita diretta nei fioristi che aderiscono e la "Prevendita" (buono acquisto €12,00 che dà diritto a ritirare la stella di Natale nei gazebo dell'associazione presenti in città dal 7 al 10 dicembre, vedi in basso elenco dei punti).

La manifestazione, posta sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è resa possibile grazie all'impegno di tantissimi volontari.

Dall' 1 al 15 dicembre sarà infatti attivo il numero solidale 45541, attraverso il quale: inviare un sms solidale per donare 2 euro da telefoni cellulari Wind Tre, Tim, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali; effettuare una chiamata da telefono fisso per donare 5 euro Vodafone, TWT, Convergenze e PosteMobile e 5 o 10 euro da rete fissa TIM, Wind Tre, Fastweb e Tiscali. "I fondi raccolti, inoltre, saranno rivolti al potenziamento del servizio di cura e assistenza ai malati". L'Ail finanzia oggi complessivamente 43 servizi di cure domiciliari; sostiene la ricerca scientifica e le case alloggio Ail, strutture situate nei pressi dei centri ematologici che accolgono i malati e i loro familiari costretti a spostarsi dal luogo di residenza per le cure. Il ricavato servirà a sostenere le ricerca e supportare le diverse iniziative dell'Ail. A fianco dell'Ail, anche quest'anno, Lega Serie A e Associazione Italiana Arbitri.

In occasione della 16esima giornata di campionato in tutti i campi della serie A sarà esposto uno striscione sulla ricerca scientifica mentre la terna arbitrale indosserà una maglia con il logo di Ail. Questa operazione ha una doppia finalità: diffondere l'immagine di AIL e la capillarizzazione del circuito di raccolta fondi durante il periodo di Natale; offrire l'opportunità all'esercizio commerciale di diventare un esercizio solidale AIL.

"Sono più di dieci anni che Ail Agrigento opera nel nostro territorio, con grandi risultati, in tutti i comuni della nostra provincia, - ha aggiunto - dove siamo riusciti a sostenere tutti i servizi socio sanitari gratuiti, sostenere le visite gratuite ematologiche oncologiche, le consulenze radioterapiche, l'assistenza domiciliare, le cure palliative domiciliari, oltre che contribuire a sostenere la ricerca". È necessario però continuare su questa strada per raggiungere nuovi obiettivi e rendere leucemie, linfomi e mielomi sempre più guaribili.