PlayerUnknown's Battlegrounds raggiunge i 3 milioni di giocatori simultanei su PC

PlayerUnknown's Battlegrounds raggiunge i 3 milioni di giocatori simultanei su PC

Incredibile a dirsi ma il titolo sparatutto battle-royal che ha stupito milioni di giocatori ha impedito a moltissimi cheater di intralciare l'esperienza di gioco, frustrando i giocatori che invece giocano in modo corretto e regolare.

Il corretto funzionamento delle meccaniche di gioco è tanto importante quanto il far rispettare le regole a tutti, soprattutto per giochi che ancora devono affermarsi e mostrare ai giocatori di essere affidabili.

PlayerUnknown's Battlegrounds continua a macinare giocatori sui suoi server.

Dunque è stata confermata la temporanea esclusività per la console Microsoft e la volontà di portare il gioco anche su altre piattaforme come, per l'appunto, PlayStation 4.

PUBG nasce quest'anno e solo da pochi giorni è uscito dall'Early Access con il rilascio della patch 1.0. Inoltre, sono oltre 800.000 gli account vietati dal 14 novembre.

Addirittura, il giorno 22 ottobre furono bannati 25.000 giocatori in sole 24 ore.

PlayerUnknown's Battlegrounds è attualmente disponibile su PC ed Xbox One.