Nuove accuse di molestie sessuali per Dustin Hoffman: c'è anche una minorenne

Nuove accuse di molestie sessuali per Dustin Hoffman: c'è anche una minorenne

Ci sono nuove accuse di molestie sessuali contro l'attore statunitense Dustin Hoffman: due donne hanno raccontato di essere state molestate fisicamente, una terza che lui si sarebbe spogliato davanti a lei quando aveva 16 anni. Due delle tre presunte vittime hanno testimoniano a volto scoperto, tra cui Cori Thomas, che aveva 16 anni al tempo dei presunti fatti avvenuti nel 1980, quando era compagna di classe della figlia di Hoffman.

Dustin Hoffman è stato già accusato di molestie nelle settimane scorse dall'attrice Anna Graham Hunter che all'epoca dei fati, nel 1985, aveva 17 anni. La ragazza stava aspettando che i suoi genitori venissero a prenderla quando l'attore uscì dalla doccia con addosso solo un asciugamano che poi "lasciò cadere": "se ne stava lì tutto nudo, pensavo di svenire. Vuoi vedere?'" La situazione si è sbloccata con l'arrivo della madre della ragazza. Un'altra donna, Melissa Kester, racconta invece che l'uomo prese la mano di lei e la infilò nei pantaloni di lui, mentre erano nello studio di registrazione. "Mi sentivo un po' a disagio, era un po' strano", si legge sulle pagine della rivista. Salgono così a sei le donne che hanno accusato finora l'attore premio Oscar. E a quel punto mi sentii male perché non sapevo cosa fare. E lui mi ha detto 'Sono nudo. L'attore ottantenne non ha commentato le accuse, mentre i suoi legali in una lettera a Variety le hanno definite "false e diffamatorie".