Non andremo alla manifestazione contro gli skinhead a Como

Non andremo alla manifestazione contro gli skinhead a Como

Il questore ha invitato Forza Nuova a spostare la data della stessa manifestazione in altro giorno.

I partecipanti si troveranno alle 11.00, attorno al Monumento alla Resistenza europea.

A ieri il numero di pullman di manifestanti annunciati in arrivo nella zona dei giardini a lago, dove si terranno il presidio e i comizi, erano oltre una decina, un numero comunque destinato ulteriormente a crescere.

Il sindaco di Como Mario Landriscina ha precisato che non sarà presente.

Il programma degli interventi sul palco sarà chiuso soltanto nella giornata di oggi, ma sono attesi gli interventi di almeno tre ministri del governo Gentiloni (il ministro della Giustizia Andrea Orlando, dell'Istruzione Valeria Fedeli e delle Politiche agricole Maurizio Martina) e del candidato alle regionali del Pd, e sindaco di Bergamo, Giorgio Gori. In merito all'esecrabile episodio avvenuto al chiostrino di Sant'Eufemia - ha detto - ritengo di aver espresso con chiarezza la mia ferma condanna e non ritengo necessario partecipare alla pur lecita iniziativa del Pd .

Gli esponenti di Forza Nuova hanno annunciato un convegno all'hotel Palace, aperto a tutti, in concomitanza con la manifestazione.

E del resto, in una piccola città come Como non si possono schierare tanti uomini da poter tenere separati un grosso corteo come quello che si radunerà sotto le bandiere del Pd e un corteo più piccolo ma potenzialmente più violento.