È morta la piccola Sofia, la bimba simbolo del metodo Stamina

È morta la piccola Sofia, la bimba simbolo del metodo Stamina

Sofia se n'è andata sabato sera "direttamente dalle braccia di mamma e babbo", come hanno scritto Caterina Ceccuti e Guido De Barros nel loro post.

La piccola Sofia De Barros ha perso la sua battaglia contro la leucodistrofia della quale era affetta. "Per lei adesso non c'è più dolore, c'è solo l'amore". I suoi video furono mostrati in una nota trasmissione televisiva e dai genitori su Facebook, che documentarono i miglioramenti in seguito alle infusioni. Per chi volesse salutare insieme a noi la nostra bambina comunicheremo i dettagli della cerimonia non appena potremo. Bambini "farfalla", li chiamano, le piccole vittime della leucodistrofia metacromatica, malattia degenerativa ad oggi non curabile di fronte a cui, però, i genitori di Sofia non si sono mai rassegnati. "Grazie a tutti quelli che l'hanno amata e che la ricorderanno nelle loro preghiere". Numerosi i progetti attuati dalla Onlus anche con i laboratori di ricerca dell'ospedale pediatrico fiorentino Meyer. Tantissimi i messaggi di cordoglio sui social.