Gli incendi della California visti dallo spazio

Gli incendi della California visti dallo spazio

Il fuoco è alimentato dai cosiddetti 'venti di Santa Ana', i forti venti che in autunno soffiano dalle regioni desertiche dell'interno della California. "Mi sono seduta con di fronte a me il fuoco - ha detto una donna al Los Angeles Times - è stato come vedere bruciare Roma". Ad ora sono andati in fumo oltre 26mila ettari di terreno in tutto il sud del Golden State. "Ci attendiamo condizioni meteo simili per i prossimi cinque giorni, questi venti possono diffondersi rapidamente", ha scritto annunciando l'evacuazione obbligatoria a nord di Foothill, tra Glenoaks a ovest e Haynes Canyon a est. Secondo il dipartimento di polizia di Los Angeles, l'incendio che ha portato alla chiusura dell'Interstate 405 ha causato un ingorgo di traffico in una città che già normalmente ha problemi di circolazione stradale. Secondo il Los Angeles Times e' a rischio anche il centro Getty, dove si trova uno dei due musei Getty della citta'. Per quanto riguarda la contea di Ventura, ci sono circa 150 edifici distrutti e 27 mila persone che sono state costrette a lasciare le proprie case.

Il sud della California nella morsa del fuoco, con le fiamme che hanno raggiunto Los Angeles.

Il 2017 è stato un anno molto difficile per la California: centinaia di incendi dovuti a un caldo anomalo e all'assenza di piogge hanno distrutto la parte centro-nord dello stato, dove si trovano le aree dei vitigni. Intanto si contano quasi trentamila sfollati, mentre da quando è iniziato il prolungato periodo siccitoso e degli incendi le persone che hanno perso la vita sono almeno 40.