Deputato suicida dopo le accuse di stupro

Deputato suicida dopo le accuse di stupro

La notizia della morte del deputato è stata confermata dallo sceriffo della contea di Bullitt, Donnie Tinnell, il quale ha precisato anche le modalità esecutive del suicidio. Nel 2013 era stato accusato di aver violentato una donna nel seminterrato della sua casa.

Sono passati soltanto tre giorni da quando il Kentucky Center for Investigative Reporting aveva reso nota la denuncia della donna. Quattro anni fa la polizia aveva aperto un'inchiesta ma non si era arrivati a un'incriminazione formale. Martedì Johnson ha definito le accuse "totalmente false" e parte di una strategia per screditare il Grand Old Party, citando il caso di Roy Moore. Il coroner della Contea, Dave Billings, ha riferito che Johnson ha fermato la sua auto in una zona appartata del ponte, è sceso ed è morto per un solo colpo d'arma da fuoco. Poco prima di morire, Johnson si era di fatto congedato dai suoi cari - la moglie, i cinque figli, i genitori - con un messaggio su Facebook in cui ribadiva la propria innocenza.

L'elezione di Johnson è avvenuta nel 2016, anno particolarmente fruttuoso per partito repubblicano del Kentucky, che ha conquistato per la prima volta da 100 anni a questa parte la maggioranza parlamentare nella Camera dei rappresentanti dello Stato. Public Broadcasting Service (Pbs) ha annunciato la sospensione del programma 'Tavis Smiley', in seguito alle accuse mosse nei confronti dell'omonimo conduttore. Donald Trump dovrebbe dimettersi per le accuse di molestie sessuali.