Bufera a Cisterna di Latina, 17 in manette per corruzione

Bufera a Cisterna di Latina, 17 in manette per corruzione

Dopo due anni di indagini i carabinieri si sono convinti che a Cisterna di Latina, uno dei principali centri pontini, fosse stato messo a punto un sistema criminale e all'alba di oggi, su ordine del gip Giuseppe Cario, hanno arrestato 17 politici, funzionari imprenditori.

Si è dimesso l'assessore del Comune di Latina Gianfranco Buttarelli, arrestato questa mattina nell'ambito di un'operazione condotta dai carabinieri del comando provinciale per appalti pilotati nel Comune di Cisterna. Coinvolti il vice sindaco di Cisterna Alvaro Mastrantoni, gli assessori (sempre di Cisterna) Danilo Martelli e Pierluigi Ianiri, l'ex assessore all'ambiente del Comune di Anzio Patrizio Placidi (già in carcere), il dirigente dell'area Ambiente del Comune di Anzio Walter Dell'Accio e l'ex vicesindaco del Comune di Cisterna Marco Muzzupappa. Impossibile eseguire l'ordinanza nei confronti di un noto imprenditore di Cisterna che si trova fuori per affari.

Indagata anche la sindaca di Cisterna e presidente della Provincia di Latina, Eleonora Della Penna eletta da una coalizione di centrodestra, che si è dimessa.

Il comune di Latina ha diramato una nota in cui spiega che "in relazione agli accadimenti che vedono coinvolto l'Assessore al Governo del territorio, Lavori pubblici e Mobilità Gianfranco Buttarelli, il Sindaco Damiano Coletta ha convocato per le ore 14.00 un incontro politico straordinario con gli Assessori della Giunta e il Capogruppo di maggioranza". Per lui sarebbe scattata la custodia cautelare.

Le indagini si sono concentrate sulla gestione, dagli inquirenti definita spregiudicata, della cosa pubblica, facendo luce su "un contesto di diffusa corruzione, in cui alcuni amministratori, funzionari e imprenditori pilotavano gare d'appalto in materia di raccolta differenziata dei rifiuti, costruzione di edifici pubblici, esecuzione di lavori stradali, refezione scolastica e manutenzione del verde pubblico e dei cimiteri". Il Sindaco di Latina ha commentato quanto accaduto: "Fermo restando le posizioni garantiste di questa amministrazione - ha dichiarato il Sindaco - ringrazio l'Assessore Buttarelli per l'impegno sostenuto e per la correttezza nell'atteggiamento assunto. L'attività di ricerca e di ulteriori verifiche procede tuttora a ritmo serrato".