Appuntamento con la "Superluna" dell'anno (3 dicembre)

Appuntamento con la

Tutti col naso all'insù la notte del 3 dicembre. Se le condizioni meteo saranno perfette e non vi sarà un cielo velato da nuvole, potremo vedere per tutto l'arco della notte un disco lunare più grande del 13 per cento e più luminoso del 28 per cento rispetto a quando il nostro satellite si trova alla massima distanza dalla Terra, ovvero all'apogeo. "Superluna non è un termine scientifico, ma efficace per descrivere il fenomeno, che riguarda la Luna piena quanto la Luna nuova", ha osservato l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope.

La luna apparirà quindi circa il 7% più grande e il 16% più luminosa del solito. Si tratta infatti "di variazioni non proprio eclatanti, che tuttavia aggiungono fascino all'evento". Ma sarà in ogni caso "una preziosa occasione per ammirare il nostro satellite naturale nel contesto del cielo notturno". La Luna diventerà completamente piena alle 16:47 di domenica e raggiungerà il perigeo alle 9:45 di lunedì, quando si attesterà a 357.492 chilometri dalla Terra.