Angelino Alfano non si candida alle prossime elezioni

Angelino Alfano non si candida alle prossime elezioni

E' il giorno delle rinunce, politicamente parlando. "Questa è una posizione - ha precisato Alfano - che non è solo italiana, ma è anche una una posizione largamente condivisa in Europa, che ho rappresentato sia durante la mia bilaterale con il segretario di stato americano che nel corso dell'incontro pubblico con gli altri ministri degli Esteri". Lo ha riferito, rispondendo ai giornalisti al termine della riunione, il ministro degli Esteri italiano Angelino Alfano.

"Voglio cosi dimostrare che quanto ho fatto in questo anni e' stato dettato da sincera convinzione", e non da convenienza. "Hanno influito anche gli attacchi ingiusti contro di me", ha detto il leader di Ap, riferendosi alle accuse di essere legato alla poltrona. "E tutto sarebbe andato il peggio possibile", ha aggiunto. Alla fine del 2013, infatti, dopo la decadenza di Silvio Berlusconi dalla carica di senatore, ha scelto di abbandonare Forza Italia per fondare il Nuovo Centro Destra (e successivamente Alternativa Popolare), continuando a sostenere l'esecutivo di centrosinistra, prima a guida Letta, poi Renzi.