Tv: Auditel, ritardo ascolti di ieri per problema server

Tv: Auditel, ritardo ascolti di ieri per problema server

Numeri attesissimi perché si riferiscono alla serata dello scontro tra Fabio Fazio su RaiUno e Massimo Giletti, che ha debuttato su La7 con la trasmissione Non è l'arena dopo l'addio a Viale Mazzini per il mancato rinnovo del contratto. "Per effetto di questo processo, i dati di ascolto di domenica verranno regolarmente rilasciati al mercato entro il pomeriggio di oggi". "Comunque - conclude Cairo - aspettiamo di vedere i dati, intanto ieri sera mi sono goduto la prima di Giletti che è stata eccellente". "Non ho chiuso occhio, ho dormito un paio d'ore", confessa il conduttore, ma ha ricevuto moltissimi "in bocca al lupo": "Sono arrivati tutti, qualcuno forse si è dimenticato ma sapete, la domenica magari si fa altro.".

Tra quelli che gli hanno scritto, "Carlo Conti, ad esempio, Rita Dalla Chiesa, Fiorello...", rivela Giletti. "Dai vertici Rai mi aspettavo un messaggio, perché la vita cambia, ma il rispetto delle persone deve rimanere". Un ritardo dovuto a un problema nella raccolta delle referenze, ovvero gli audio dei canali, che arriva proprio in una giornata in cui i verdetti Auditel sono attesi più che mai.

La versione dell'azienda Auditel, però, non convince Urbano Cairo. - "Mi stupisce molto che proprio oggi, dopo il primo duello tra Fazio e Giletti, ci sia un ritardo così importante della pubblicazione dei dati Auditel di ieri sera". I dati dell'Auditel, all'indomani di una giornata cruciale che ha visto contro Fabio Fazio, Le Iene, la fiction Rosy Abate e il debuttante (su La7) Massimo Giletti, contrariamente al solito, non sono usciti alle 10: una seconda scadenza era stata prevista alle 16 e una terza alle 16.45, ma nemmeno queste sono state rispettate. E ha aggiunto: "A pensar male si fa peccato, ma a volte ci si indovina". "Che dire... a pensar male si fa peccato... ma spesso ci si azzecca". Non capisco se questa cosa è solo una battuta o altro.