Tennis, addio a Jana Novotna: vinse Wimbledon nel 1998

Tennis, addio a Jana Novotna: vinse Wimbledon nel 1998

Ne ha dato notizia una dichiarazione ufficiale dellaWomen's Tennis Association: "Dopo una lunga battaglia contro il cancro, Jana è morta in pace, circondata dalla famiglia nella sua nativa Repubblica Ceca". Da buona connazionale, cresciuta in un periodo nel quale la sensazionale Martina si affacciava al grande tennis (aveva 10 anni quando la Navratilova finalmente vinceva il primo Wimbledon), la Novotna cercava di imitare il suo idolo sul campo: anche lei praticava il serve & volley, servizio potente e lunghe discese a rete.

Numero 1 WTA in doppio e numero 2 al mondo in singolare, la Novotna - ricordata per le sue grandi doti fisiche - nel 1998 colse la sua vittoria più importante nel torneo di Wimbledon battendo in finale la francese Tauziat ma riuscì anche a conquistare la medaglia di bronzo nel singolare femminile alle Olimpiadi di Atlanta 1996. Un successo che le ha permesso di cancellare la delusione per la sconfitta in finale nelle edizioni del 1993 e 1997.

La tennista Jana Novotná è morta a 49 anni, stroncata da un cancro. Nel 2005 era stata inserita nella International Tennis Hall of Fame. La campionessa ceca in vantaggio 4-1 nel terzo set, ha perso invece poi 5 games di fila arrendendosi dunque 6-4 nella partita finale.