Svezia-Italia 1-0, Ventura: "San Siro deve darci una mano. Lunedì dobbiamo ribaltarla"

Svezia-Italia 1-0, Ventura:

Il tempo per le critiche probabilmente non finirà mai, ma a soli due giorni dalla sfida di ritorno arriva subito anche il momento di rialzare la testa, rimboccarsi le maniche e pensare a come scacciare gli spettri del clamoroso fallimento. Ma si sperava che almeno non mancasse l'orgoglio, e forse anche quello è andato stasera a farsi benedire, francamente ne avrebbe bisogno. E' ora di ricompattarsi attorno alla squadra, che lunedì a San Siro in un caso o nell'altro scriverà un pezzo di storia: mai nessuno nella storia dei playoff mondiali ha ribaltato l'1-0 dell'andata (Paesi Bassi ko contro il Belgio nel 1985, Repubblica Ceca ko contro il Belgio nel 2001, Bosnia-Erzegovina ko contro il Portogallo nel 2009, Svezia ko contro il Portogallo nel 2013); altrimenti sarà assenza dalla Coppa del Mondo, cosa che all'Italia non accade da 60 anni. Da segnalare il palo colpito da Darmian al 69'. Ma l'allenatore deve avere già in mente la squadra che vorrà schierare e deve sapere quale sarà la partita da affrontare.

Quella di lunedì sera è un'iniziativa nata dalla partnership tra Federcalcio e Poste Italiane, uno degli sponsor degli azzurri: verranno distribuiti cartoncini rossi in una curva, verdi nell'altra e bianchi nella tribuna inquadrata dalle telecamere, in modo tale da formare una bellissima coreografia tricolore che richiami la nostra bandiera. Dopo la rete, azzurri all'attacco ma poco lucidi.