Smog a Milano: da martedì blocco delle auto inquinanti

Smog a Milano: da martedì blocco delle auto inquinanti

Le centraline Arpa (Azienda regionale per la protezione dell'ambiente) hanno registrato per 4 giorni consecutivi un livello di polveri sottili Pm10 oltre il limite di 50 microgrammi per metro cubo.

Il livello di inquinamento atmosferico è tale da spingere le città di Milano e Torino a decretare un'ennesima giornata di blocco della circolazione delle auto. Quindi, da oggi (lo stesso giorno dell'agitazione, 8-22, dei taxi.), a Milano e nei Comuni di Fascia 1 e 2, scatta il blocco delle auto più inquinanti, come previsto dall'accordo padano del 9 giugno. Per la città metropolitana di Milano questi comuni sono Milano, Paderno Dugnano, Rozzano, Cernusco sul Naviglio, Pioltello, Cologno Monzese, Bollate, Cinisello Balsamo, Corsico, Legnano, San Donato Milanese, Rho, Segrate, Sesto San Giovanni, San Giuliano Milanese e Abbiategrasso.

Blocco traffico, ci risiamo.

I divieti alla circolazione riguardano: autovetture private diesel di categoria inferiore o uguale euro 4, dalle 8.30 alle 18.30; veicoli commerciali diesel di categoria inferiore o uguale ad euro 3, dalle 8.30 alle 12.30. Inoltre: divieto di combustioni all'aperto (falò rituali, barbecue e fuochi d'artificio); divieto per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso; divieto di spandimento dei liquami zootecnici. Nelle abitazioni, infine, bisognerà ridurre la temperatura di 1 grado centigrado.