Sassuolo-Milan 0-2 : Montella salva la panchina

Sassuolo-Milan 0-2 : Montella salva la panchina

La vittoria con il Sassuolo, come è ovvio che sia, non ha cancellato come per magia tutti i problemi della squadra e tutti le voci che vorrebbero Vincenzo Montella esonerato alla prima occasione buona, magari già contro il Napoli alla ripresa del campionato dopo la sosta per le nazionali.

PROSSIME PARTITE - "Dobbiamo ancora crescre e sono convinto che lo faremo e che inseguiremo fino alla fine il nostro obiettivo". "Mi spiace per chi mi sta vicino perchè soffre".

Il Milan, dopo la sconfitta con la Juventus, vince con il Sassuolo e torna a respirare; grazie a questa vittoria, la squadra di Montella si avvicina di nuovo all'Europa, seppur sia "solo" la competizione continentale minore - l'Europa League - e non quella auspicata a inizio stagione. L'importante è non perdere continuità nella crescita.

La quarta in classifica, ed è questa la sorpresa più interessante per i tifosi rossoneri, è il Milan, con un valore complessivo di 457 milioni, ancor più dell'Inter che è un gradino più in basso con 445. "Però certo se mettete le foto di Gattuso almeno non rendetelo così magro con Photoshop.", il riferimento scherzoso a quello che potrebbe essere il suo successore in caso di esonero. Abbiamo conceso poco, siamo stati anche bravi in fase offensiva. Che ha poi aggiunto: "Io penso sempre a come intervenire e modificare, non a come cambiare". Montella si presentava quindi al Mapei consapevole dell'importanza di fare risultato, con o senza il bel gioco a lui tanto caro.

Perché dunque insistere con un modulo e dei giocatori che non stanno portando i risultati sperati? A emergere, nella serata trionfante di ieri, infatti, è stato anche Riccardo Montolivo. Stasera siamo partiti con grande impegno - sottolinea il tecnico concentrandosi sul match -, provando a pressare alto anche se non sempre ci siamo riusciti.