Renzi dal treno Pd: abbiamo salvato correntisti, non banchieri

Renzi dal treno Pd: abbiamo salvato correntisti, non banchieri

Quindi, seguito a ruota da sindaci ed ex primi cittadini dell'Isontino iscritti al Partito Democratico, oltre che dalla presidente della regione, Debora Serracchiani, e dalla giunta regionale, Renzi ha potuto constatare cosa sia il Sacrario Militare di Redipuglia. "Non è un modo serio" ha detto intervistato da Giovanni Floris su La7. Floris è perfino arrivato a giustificare Rabbit Di Maio per essere scappato davanti al confronto che lui stesso aveva chiesto, il confronto dove ascelto la rete televisiva, l'orario, la data e il conduttore e forse perfino le domande.

"Tant'è che alla fine anche quel signore più polemico - ha detto Renzi - ha ammesso che abbiamo salvato i correntisti". Rapporto che, incrinato dall'ultima esperienza politica di Berlusconi, ha subito un lieve rialzo dopo l'incontro a Catania, anche se viene ancora considerato vecchio e ingombrante. "Premier? Per ora è una discussione sterile, lo deciderà il Parlamento dopo le elezioni". Sul tema Renzi è stato abbastanza vago.