Pixel 2 XL, altri problemi: alcune unità senza sistema operativo

Pixel 2 XL, altri problemi: alcune unità senza sistema operativo

Si è parlato di recente di alcune segnalazioni che riguardano in particolare due problemi che affliggerebbero alcuni smartphone della linea. Alcuni non escludono che possa trattarsi di burn-in ossia di pixel dello schermo pOLED (Plastic OLED) ormai definitivamente "impressionati" con l'immagine dei pulsanti grafici.

Non è ancora chiaro quanto sia diffuso tale problema, anche se su Reddit si registrano già diversi casi, stando alle dichiarazioni degli utenti stessi. Inoltre, sempre sul versante audio, durante le conversazioni telefoniche si udirebbe un fastidiosissimo sibilo o frequenti "click": stando alle prime indagini, il problema sarebbe riconducibile al chip NFC.

Dopo i problemi al display ed al volume dello speaker, una nuova problematica sembra affliggere i Google Pixel 2 XL. La frase che l'utente si è trovato di fronte dichiarava: "Can't find valid operating system". The device will not start sin dal primo avvio del dispositivo. Google ha immediatamente fornito assistenza indicando le modalità per restituire lo smartphone e ottenere un altro Pixel 2 XL esente da problemi.

Un utente di Reddit che ha segnalato il suo caso ha affermato che Google gli ha sostituito il Pixel 2 XL sul quale non era installato un sistema operativo e, oltre ad una rapida sostituzione, gli è stato regalato anche un buono in denaro digitale da spendere nel Google Play Store. L'azienda di Mountain View ha poi preferito abbandonare il progetto a rivolgersi a LG che ha elaborato Taimen, nome in codice di quello che sarebbe divenuto l'attuale Pixel 2 XL. Certo è che le procedure adoperate per il controllo qualità sollevano ben più di qualche punto interrogativo.