Niente DLC per Vampyr, sarà una esperienza completa

Niente DLC per Vampyr, sarà una esperienza completa

Vampyr, il titolo di DotNod pubblicato da Focus Home Interactive basato su scelte morali e una piaga che afflige la città di Londra torna a far parlare di se.

Cédric Lagarrigue, CEO di Focus Home Interactive, ha parlato di Vampyr, il prossimo progetto di Dontnod Entertainment, il team dietro gli apprezzati Life is Strange e Remember Me. Il fatto che il PC sia una piattaforma "meno focalizzata sul retail", grazie all'avvento di Steam e di altre piattaforme digitali, è un fattore importante per consentire ai giochi a basso budget di avere successo, una cosa che è buona per tutti: "I giocatori desiderano nuovi esperienze, originalità e direzione meno generica", ha detto.

Ci saranno DLC per il gioco? "Non parliamo di cifre esorbitanti, sono numeri che con i nostri titoli superiamo spesso".

"Il gioco è un'esperienza puramente "solitaria" non abbiamo pianificato DLC". Preferiremo, se l'accoglienza del gioco lo giustifica, pensare a un sequel. "Noi e Dontnod abbiamo già alcune idee, in quanto esistono tante cose incredibili da offrire in un universo del genere".