NEXT GEN ATP FINALS : Quinzi sfortunato al sorteggio, ecco i gironi

NEXT GEN ATP FINALS : Quinzi sfortunato al sorteggio, ecco i gironi

Con una prima vincente, un ace e un brutto gratuito di Rublev, però, Gianluigi risponde alla grande e si issa fino al 3-3, guadagnandosi meritatamente l'approdo al tiebreak. Alle 17.30 scendono in campo i giocatori del gruppo B: il croato Borna Coric affronta l'americano Jared Donaldson (5); a seguire, il russo Andrea Rublev, testa di serie 1, contro la wild card italiana Gianluigi Quinzi, vincitore delle qualificazioni volute dalla Fit.

Non poteva esserci modo nè occasione migliore per mettere a tacere critiche e perplessità, per riaffermare un talento sopito in questi anni ma cristallino e indiscutibile e per dimostrare, aldilà della classifica deficitaria e delle prestazioni non esaltanti nelle poche presenze nel circuito maggiore, di non essere così lontano dai coetanei che calcano simili palcoscenici con (finora) maggior successo e regolarità.

Primo set perfetto di Gianluigi, che concede le briciole al servizio (appena 4 punti persi in 3 turni) ed è letale in ribattuta: anche grazie ad una fulminea risposta sulla riga seguita da un gran dritto lungolinea e ad un passante vincente di dritto su un attacco sbagliato di Rublev, il tennista di Cittadella graffia nel quarto game il break decisivo, che gli consente poi, dopo un autoritario turno di servizio tenuto a 15, di impattare sul 4-1 dopo appena 14 minuti.

Quinzi non ha mollato, nonostante una stanchezza sempre più evidente, ed ha trascinato il set al tie-break: qui l'esperienza di Rublev ha fatto la differenza ed il russo se lo è aggiudicato per 7 punti a 3. Nella manifestazione si sfideranno gli otto più forti tennisti under 21 del panorama internazionale e la location di questo prestigioso evento sportivo è Milano. Ora l'obiettivo sarà quello di fornire una certa continuità a partire dall'ostico impegno di domani pomeriggio, nella consapevolezza di poter uscire con il sorriso anche da una serata per certi versi malinconica. Completa il programma, oltre al già citato Quinzi, la sfida che mette di fronte Hyeon Chung e Andrey Rublev per la vetta del Gruppo A. Tutti i match sono trasmessi in diretta da SuperTennis (ch 64 dt e 224 di Sky). Dopo il primo set deciso, ha inizio la rimonta di Medvedev, alla quale Khachanov pone resistenza unicamente nel secondo set, per poi crollare, sotto i colpi precisi dell'avversario.