Napoli, le sensazioni di Allan: "Pensiamo gara dopo gara. Scudetto? E' presto"

Napoli, le sensazioni di Allan:

"Siamo sollevati che intervento di Ghoulam sia andato bene, adesso sta a lui dare il massimo per recuperare in fretta e tornare al più presto con noi". Sembra il gioco delle tre carte con Giuntoli che non si capisce chi ascolti realmente. Ha esordito così il brasiliano, ritornando sul match di mercoledì nel quale gli azzurri hanno perso ma non demeritato al cospetto del City, la squadra più in forma d'Europa, quella che sta esprimendo il miglior calcio del Vecchio Continente.

"A Verona è sempre stato difficile contro il Chievo". Mario Rui diventerà il giocatore di riferimento quando si adatterà ai ritmi della squadra e troverà la condizione giusta. "La Champions è un obiettivo importante per noi e la società". Cerco di svolgere alla lettera tutto ciò che mi dice il mister, ci sto riuscendo e questo mi spinge a fare sempre qualcosa in più. Ounas ha giocato la bellezza di 50 minuti totali dopo le prime 11 gare di campionato (però si è fatto un'altra ventina di minuti in 6 gare di Champions) e Mario Rui (pochi hanno sottolineato che dopo l'infortunio dello scorso anno era già tornato in campo a fine campionato con la Roma in gare delicatissime) ha all'attivo ben 4 minuti e ora siamo al paradosso che pur essendo il sostituto naturale di Ghoulam (costato 10 milioni dopo aver venduto Strinic per 2 milioni) è anche in dubbio il suo impiego domenica con la corazzata internazionale veronese dopo 4 mesi di allenamenti! "Credo che Allan sarà confermato per la gara di Domenico e Mertens vedremo come starà visto che col City aveva manifestato problemi". Spero che il ct mi dia una possibilità, altrimenti continuerò a fare bene per il Napoli. Mi auguro di avere ancora margini di crescita importanti. "Lì in mezzo siamo tanti e tutti possono giocare con tutti, hanno tutti un grande livello". Sa fare molto bene le due fasi e sa "fluidificare", è un giocatore che nella manovra del Napoli è fondamentale. "Jorginho? Sta facendo un campionato importante ed è giusto che il commissario tecnico lo guardi con maggiore attenzione".