Luna park Milan: Montella cambia ancora

Luna park Milan: Montella cambia ancora

Ieri, alla vigilia della partita in Grecia contro l'Aek Atene, il centrocampista del Milan, Riccardo Montolivo si è presentato in conferenza stampa insieme al tecnico Vincenzo Montella per parlare della gara che vedrà i rossoneri di scena stasera alle ore 19. Abbiamo passato un periodo difficile ma la squadra la stra affrontando con maturità e voglia di crescita. L'ha proseguita vedendo il campo con il cannocchiale, con un Montella che spesso e volentieri gli ha preferito oltre che Biglia, anche Manuel Locatelli. Talvolta fermarsi, pensare e guardare dal di fuori può far bene.

"La storia dice che l'Europa è la casa del Milan, ma la storia non va in campo e quindi tocca a noi dimostrare di meritare di giocare in Europa".

Dopo aver assistito con sgomento a prestazioni indecifrabili e a varie declinazioni sul tema 3-5-2, 3-4-2-1, 3-4-3, questa sera al cospetto degli avvelenati gialloneri ateniesi, Vincenzo Montella è pronto a sfoderare una nuova versione del Milan: un 3-4-1-2 che darà finalmente spazio alle due punti e segregherà nuovamente in panchina Suso per lasciare libertà di manovra sulla trequarti all'impalpabile Calhanoglu ammirato - si fa per dire - fin qui.

"Sono particolarmente sereno e non credo che questo mio stato d'animo sia frutto dell'incoscienza".

Prima di arrivare in fondo, in Europa come in campionato, c'è però ancora qualcosa da aggiustare. Sono stati spesi molti soldi ed è ovvio che le ambizioni e le aspettative siano altissime. Avendo cambiato tanto c'era da aspettarsi di avere difficoltà, forse non così tante visto che la classifica non è quella che ci auguravamo.