Juventus, Dybala spaventa i tifosi: "Non so se resterò qui a vita"

Juventus, Dybala spaventa i tifosi:

Un nodo anche per Allegri, che ha ripassato il 3-0 dell'andata al Camp Nou: Mandzukic oppure Matuidi, con passaggio al 4-3-2-1. Hanno un equilibrio maggiore, difendono molto meglio. Magari è sbagliata la tempistica, perché di fatto le parole dell'ex Palermo escono fuori alla vigilia di una partita di fondamentale importanza come quella con il Barca. Sono due campioni che si assomigliano, c'è un divario di età e ad oggi Messi è un campione affermato.

Per quelli della nostra generazione Leo è come Maradona. "Ci ha trascinati al Mondiale con la tripletta all'Ecuador ed è un leader nato". L'espressione di 'nuovo Messi' non è deleteria per un calciatore, dipende da come la si prende. "Alcuni non la vivono bene, io però sono contento e scendo in campo concentrato per raggiungere i miei obiettivi".

Dopo 5 anni di assegnazione congiunta con la FIFA, la celebre rivista francese torna a conferire da sola il Pallone d'Oro: la Joya vede nel suo futuro la possibilità di aggiudicarsi questo trofeo? Mi piacerebbe giocarmelo alla pari con Neymar come fa Messi con Cristiano Ronaldo, ma al momento il brasiliano è più vicino al premio di me. Una volta davanti a un falò tra amici abbiamo espresso tutti un desiderio: "il mio era proprio vincere il Pallone d'Oro".

Questa sera la Juventus ritroverà il Barcellona per la quarta volta in sette mesi passando per due edizioni della Champions League. "Abbiamo sbagliato completamente il secondo tempo - ricorda l'argentino -, io mi sentivo impotente". "Abbiamo subito quattro gol in una partita quando in tutta la competizione ne avevamo incassati appena tre": il peso delle grandi occasioni, la pressione di una partita che non si può sbagliare, pena l'ingresso nella storia dalla porta sul retro. "Buffon? E' una leggenda, è rispettato da tutti". Ci manca uno che abbia la sua visione di gioco e le sue discese dalla difesa. "Dani (Alves, ndr) uno dei migliori mai visti giocare".