Iraq, trovate fosse comuni dell'Isis con almeno 400 cadaveri

Iraq, trovate fosse comuni dell'Isis con almeno 400 cadaveri

Le forze di sicurezza irachene hanno trovato in una fossa comune i resti di almeno 400 vittime trucidate dai terroristi del Daesh nella provincia settentrionale di Kirkuk, segnala l'agenzia di stampa giordana "Petra" riferendosi ad una fonte nella polizia della città irachena.

La fossa si troverebbe all'interno di una base aerea poco distante dalla città. Alcuni, ha spiegato, erano in abiti civili, altri con una tuta che l'Isis faceva indossare alle persone condannate a morte. Stando a quanto si evince da un rapporto stilato dall'Associated Press, lo scorso anno venivano identificate 72 fosse comuni contenenti tra i 5.200 e i 15mila corpi. Hawija è stata strappata ai jihadisti dalle truppe governative lo scorso ottobre. Sono decine le fosse comuni scoperte dalle forze irachene nelle ex aree occupate dall'Is.