Inzaghi: "Nessun alibi, voglio una reazione immediata"

Inzaghi:

La Lazio è già certa della qualificazione ai sedicesimi di UEFA Europa League e del primo posto nel Gruppo K, dove è a punteggio pieno dopo quattro partite.

Giovedì di Europa League per la Lazio: domani all'Olimpico arrivano gli olandesi del Vitesse.

"L'ho detto, non voglio alibi, ho commesso un'ingenuità io".

"Sabato scorso mi aspettavo una bella partita, avevo sentito tanto parlare del derby. Nani? Sta lavorando molto bene e si sta calando nella nostra realtà, sta provando a darci una mano e sarà un'arma molto molto importante per noi". Dovremo reagire come dopo il ko con il Napoli [quando arrivarono nove vittorie di fila, ndr]. "Mi sento bene, aspetto le mie opportunità per giocare, sono fiducioso di poter far vedere il vero Nani". Siamo molto delusi per la sconfitta, potevamo fare meglio: nel secondo tempo entrambe le squadre hanno costruito diverse occasioni e siamo stati condannati da alcuni episodi. Crecco, da gennaio, s'è fatto trovare pronto ogni volta che l'ho chiamato in causa, ha segnato col Palermo, l'ho voluto tenere perché è un ragazzo di grandissima disponibilità. Abbiamo tante partite - ha concluso - anche in campionato e entrambe sono competizioni importanti.