Inchiesta in Puglia svela i legami con clan reggino

Inchiesta in Puglia svela i legami con clan reggino

Nella foto che proponiamo, relativa alla odierna conferenza stampa, oltre al Col. Andrea Intermite, comandante Provinciale dei carabinieri di Taranto e al Ten. Ipotesi di reato: associazione mafiosa, traffico di droga, estorsione, danneggiamento ed altro ancora.

L'operazione ha coinvolto le province di Taranto, Bari e Pavia.

L'ordinanza è stata emessa su richiesta della procura distrettuale antimafia di Lecce. Il mercato ittico tarantino, con infiltrazioni di una frangia della sacra corona unita, al centro dell'attenzione.

Attraverso l'acquisizione delle società intestate a prestanome, si sarebbero in riciclati così i proventi delle attività illecite.