Elezioni Regionali. Gli otto agrigentini eletti all'ARS

Elezioni Regionali. Gli otto agrigentini eletti all'ARS

Trentasei deputati su 70: Nello Musumeci, eletto presidente della Regione siciliana, conquista anche la maggiorana in Assemblea.

Sono in tutto 36, 29 con calcolo promozionale provinciale e 7 dal listino regionale, con Forza Italia che fa la voce grossa per la maggioranza nella squadra di maggioranza, 5 invece per Idea e Udc, 4 per la lista di Musumeci e 3 per i sovranisti di Salvini e Meloni. Per quanto riguarda il numero di deputati eletti dunque si tratta di un 36 a 35 tra maggioranza e opposizione dove decisivi si sono rivelati i 7 seggi del listino Regionale in dote al Governatore vincente. Eletti in questo partito sono: Riccardo Gallo Afflitto, eletto nel collegio di Agrigento, Michele Mancuso a Caltanissetta, Marco Falcone e Alfio Papale a Catania, Luigi Genovese e Tommaso Calderone a Messina, Giuseppe Milazzo, Riccardo Savona e Marianna Caronia, quest'ultima eletta grazie all'ingresso all'Ars di Miccichè attraverso il listino di Musumeci, Orazio Ragusa a Ragusa, Rossana Cannata a Siracusa, Stefano Pellegrino, a Trapani.

CENTRODESTRA. La coalizione di centrodestra che ha eletto Nello Musumeci arriva al 42% delle preferenze, contro il 39,8% che è il dato finale con cui si è fermato il candidato presidente.

Nel M5S i deputati eletti (oltre al candidato presidente sconfitto Giancarlo Cancelleri) sono: Giampiero Trizzino, Salvatore Siragusa, Luigi Sunseri, Roberta Schillaci, Angela Foti, Gianina Ciancio, Gaetano Nicolosi, Cristiano Anastasi, Matteo Mangiacavallo, Giovanni Di Caro, Nunzio Di Paola, Elena Pagana, Valentina Zafarana, Antonino De Luca, Stefania Campo, Stefano Zito, Giorgio Pasqua, Sergio Tancredi, Valentina Palmeri.

Torna all'ars anche la sinistra 'a sinistra' del Pd: la lista Cento Passi elegge un rappresentante, proprio il candidato alla presidenza della Regione, che correva anche per l'Ars, Claudio Fava.

Quelli scattati per Fratelli d'Italia e Noi con Salvini andranno Elvira Amata, Tony Rizzotto, Carmelo Nicotra e Antonio Catalfamo.

Sicilia Futura riduce a due deputati la sua rappresentanza.

Il Pd incassa 11 seggi: Giuseppe Lupo, Antonello Cracolici, Luca Sammartino, Anthony Barbagallo, Michele Catanzaro, Giuseppe Arancio, Luisa Lantieri, Francesco De Domenico, Nello Dipasquale, Giovanni Cafeo e Baldo Gucciardi.

#DiventeràBellissima: Nello Musumeci, Giusy Savarino, Alessandro Aricò, Giuseppe Zitelli, Giorgio Assenza e Giuseppe Galluzzo.

Gli altri due sono eletti nella di Sicilia Futura e sono Nicola D'Agostino (Catania) e Edy Tamajo (Palermo). Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.