Dybala: "San Paolo campo difficilissimo ma siamo la Juve e dobbiamo vincere"

Dybala:

Così il tecnico della Juventus AMssimiliano Alllegri, al termine della gara contro il Barcellona a Torino, nella quinta giornata del Gruppo D di Champions League.

Il risultato maturati ieri, inoltre, alla luce del successo dello Sporting Lisbona, complica un po' il discorso qualificazione per la Juventus, che adesso è chiamata a vincere contro l'Olympiacos, in Grecia, per evitare brutte sorpresa da parte dei portoghesi (impegnati contro un Barcellona già qualificato al primo posto).

Paulo Dybala parla della mancanza di Dany Alves che mostrava di avere una grande visione di gioco e di quella di Pogba: le loro partenze sono state davvero un duro colpo.

L'argentino fa intendere insomma di voler rimanere alla Juventus, ma se altri club che possano aiutarlo a concretizzare i suoi sogni mostrassero interesse per lui allora potrebbe anche valutare di cambiare casacca. "Ma da ora in avanti miglioreremo ancora".

Dybala: "Il Barcellona difende meglio rispetto allo scorso anno. Stasera l'attenzione si è alzata e non abbiamo subito gol". Il giovane calciatore bianconero, nello 0 a 0 finale, ha messo in luce una discreta prestazione complessiva, sia in fase offensiva, sia in fase di impostazione di gioco. Prossime gare? Questo è un mese molto difficile, andremo al San Paolo che è un campo difficilissimo.