Con iPhone X Apple fa centro e margina ancora di più

Con iPhone X Apple fa centro e margina ancora di più

DisplayMate ha incoronato il nuovo iPhone X di Apple come il device con il miglior display mai realizzato per uno smartphone. Nella giornata di oggi, la società di ricerca TechInsight ha condiviso i propri dati raccolti sul nuovo top di gamma di #Apple, svelando quanto effettivamente costa all'azienda produrlo.

Da un lato, infatti, abbiamo un iPhone X in grado di conquistare un market share dello 0,9%, mentre gli iPhone 8 hanno totalizzato complessivamente lo 0,7% (frutto della somma tra lo 0,3% del nuovo iPhone 8 e dello 0,4% che invece ha investito il recente iPhone 8 Plus). Samsung fa così il verso alla Apple e neppure velatamente: in un video di 60 secondi il colosso coreano mette ironicamente in evidenza le carenze degli iPhone per sottolineare il fatto che il Galaxy sia avanti rispetto al diretto concorrente.

Questa cifra risulta leggermente superiore a quanto ricavato dalla vendita di un#iPhone 8, acquistabile negli Stati Uniti a 699 dollari, che corrisponde a circa il 59% di guadagni lordi.

Con l'iPhone X, eliminati il tasto Home e il sensore per le impronte digitali, diventa protagonista il proprio volto, che il sistema Face ID riconosce con grande precisione, e lo schermo dello smartphone. Prima di tutto, il pannello gode di un'elevata luminosità, con un valore pari a 634 bit; in alcune parti dello schermo, vi sono piccole porzioni che raggiungono addirittura 809 nit.

Leggi anche: iPhone X ha problemi al display? Lo ha ipotizzato SquareTrade Labs, che per arrivare a questa conclusione ha sottoposto iPhone X a una serie di test di usura, caduta, immersione, flessione e danneggiamento effettuati utilizzando robot programmati appositamente per lo scopo.

Si tratta indubbiamente di un riconoscimento prestigioso per iPhone X, che potrebbe anche avere riflessi positivi in termini di vendite, considerando l'autorevolezza delle analisi tecniche di DisplayMate in merito agli schermi.