Brexit. Venerdì 29 marzo 2019 alle 23 Londra fuori dall'Europa

Brexit. Venerdì 29 marzo 2019 alle 23 Londra fuori dall'Europa

Ora c'è anche la data e l'ora ed è stata messa "nero su bianco" dalla premier inglese Theresa May: la Gran Bretagna uscirà dall'Ue venerdì 29 marzo 2019, alle ore 23. Sulle colonne del Daily Telegraph, il premier ha specificato che "non intende tollerare" nessun tentativo di fermare l'uscita dall'Ue. La May ha spiegato che data e ora saranno inserite "nella prima pagina" della proposta di legge proprio per mostrare quanto il governo britannico sia determinato nella sua decisione. "La Brexit sta avvenendo" ha affermato il primo ministro, "nessuno dubiti della nostra determinazione o metta in discussione la nostra risolutezza". Si tratterebbe di centinaia di emendamenti per lo più proposti dall'opposizione laburista che punta a una 'soft Brexit' tentando di modificare la legge.

Sembra tuttavia concludersi con un nulla di fatto, per ora, la nuova tornata di colloqui sulla Brexit. Il capo negoziatore ha sottolineato che se non ci saranno "progressi reali e sinceri" nelle prossime due settimane sulla Brexit, "ritarderemo la discussione" sul periodo transitorio e le relazioni future tra Unione Europea e Regno Unito. Così il capo negoziatore per la Ue Michel Barnier al termine del sesto round negoziale, in una conferenza stampa congiunta col negoziatore britannico David Davis. Barnier ha ribadito "la volontà" di trovare un'intesa sulla prima sequenza (cittadini, frontiere Irlanda e conti) prima del vertice di dicembre.