Australia, il ct Postecoglou va al Mondiale ma si dimette

Australia, il ct Postecoglou va al Mondiale ma si dimette

"È stata la decisione più difficile, non è il finale che avevo immaginato ma non toglie nulla all'esperienza che è stata", ha aggiunto l'ex allenatore. "Ho speso troppo a livello mentale e nervoso, non me la sento di continuare - le parole che il ct dimissionario ha affidato al sito ufficiale della Federcalcio australiana -: è stato un privilegio allenare la Nazionale del mio Paese, ma non me la sento di continuare".

Subito dopo aver staccato il biglietto per il Mondiale in Russia, l'Australia dovrà cercarsi un nuovo commissario tecnico perché Ange Postecoglou ha rassegnato le sue dimissioni. Ho investito in questo incarico tutto quello che potevo, sapendo quanto fosse importante questo periodo per il calcio australiano. E c'è chi invece prende la decisione opposta dopo aver compiuto un piccolo miracolo sportivo portando in Russia una squadra modesta come l'Australia. Ed è davvero a malincuore che devo mettere fine a questo viaggio. L'Australia ha partecipato agli ultimi tre Mondiali in Germania (fu eliminata agli ottavi dall'Italia che vinse per 1-0 al 95' con un rigore trasformato da Totti), Sudafrica e Brasile.