Arriva "YouPol", l'app della polizia contro bullismo e spaccio

Arriva

Si chiama YouPol, ed è un'applicazione per smartphone e tablet, presentata presso un istituto professionale della Periferia di Roma da Ministro dell'Interno, Marco Minniti, ed il capo della Polizia, Franco Gabrielli.

L'app permette d'interagire con la Polizia di Stato, consentendo l'invio di segnalazioni di episodi di bullismo o di spaccio di sostanze stupefacenti. Si può scaricare su tutti gli smartphone e tablet accedendo alle piattaforme di Apple store, per i sistemi operativi IOS, e Play store, per i sistemi operativi Android.

Grazie a YOU POL è possibile inviare immagini o segnalazioni scritte direttamente alla sala operativa della Questura competente per territorio, anche se il segnalante si trova in una provincia diversa. Sarà quindi possibile, attraverso una registrazione o in forma anonima, denunciare all'autorità di Polizia fatti di cui si è testimoni diretti o notizie di cui si è venuto a conoscenza in via indiretta (link, pagine web, ricezione messaggi, informazioni orali, etc). Per il momento l'app è operativa nelle città di Roma, Milano e Catania, ma già dal prossimo febbraio sarà estesa a tutti i capoluoghi di regione e, da agosto, sarà implementata in tutte le province italiane. Con l'app è garantita la georeferenziazione del luogo interessato dall'evento.