Alitalia: piano Lufthansa con 2mila esuberi e risorse per 250 mln

Alitalia: piano Lufthansa con 2mila esuberi e risorse per 250 mln

La notizia è che non c'è fretta.

Dall'altro però, ci sarebbe il taglio delle rotte improduttive e almeno 2mila esuberi. Il piano messo a punto dall'a.d. E, al netto dei servizi di terra, il sacrificio sul fronte occupazionale non dovrebbe superare le 2.000 unità. La proposta Lufthansa è secondo i nostri tecnici quella più affidabile a lungo termine. Sul piatto Spohr, secondo quanto risulta al 'Messaggero', è disposto a mettere circa 250 milioni, ma non è escluso che si possa anche raddoppiare in funzione degli accordi che potranno essere raggiunti con il governo e i fornitori. Il prestito ponte, di 850 milioni di euro, consente di andare avanti ancora 1 anno. Gli americani puntano ad acquisire per poi rivendere a pezzi Alitalia, senza dare nessuna tutela occupazionale futura. Certo è che con questa mossa il gruppo tedesco torna a imporsi sulla scena dopo che, nei giorni scorsi, i riflettori si erano puntati sul fondo americano Cerberus che ha presentato una sua proposta, anche se fuori dalla procedura di gara, per l'acquisizione dell'intera compagnia.