Aeffe: utile netto balza a 11,9 mln nei primi nove mesi

Aeffe: utile netto balza a 11,9 mln nei primi nove mesi

Nel periodo considerato la società di San Giovanni in Marignano è passata da un fatturato di 213,8 milioni di euro a 235 milioni, con un +10% a cambi costanti e un +9,9% a cambi correnti. Stando a quanto riferito i ricavi si sono attestati a 54.188 milioni di euro (51.459 milioni di euro nei primi nove mesi del 2016, +5,3 per cento): in aumento per effetto dei maggiori ricavi da vendita di energia elettrica ai clienti finali e da trasporto di energia elettrica, da maggiori attività di trading di energia elettrica, nonché da vendita di combustibili, solo parzialmente compensati dagli effetti delle variazioni del perimetro di consolidamento. "I ricavi della divisione calzature e pelletteria hanno segnato una crescita del 12,8% al lordo delle elisioni tra le due divisioni e ammontano a 80 milioni". Calano invece Russia e Stati Uniti, che hanno riportato una contrazione delle vendite rispettivamente del 3% e del 13,4%.

Passando ai canali distributivi, il wholesale si è portato avanti del 7,5%, rappresentando il 70% del fatturato, mentre i negozi a gestione diretta hanno fatto un balzo del 18,4%.

Il Consiglio di amministrazione di Interpump Group Spa, riunito nella giornata di ieri, ha approvato i risultati del terzo trimestre e dei primi nove mesi 2017. A fronte di ricavi in calo (contenuto) a causa dell'andamento dei periodici (in particolare in Spagna), ma con margini in aumento, il gruppo registra un utile in aumento di 31,2 milioni e indebitamento in diminuzione. "Nei primi nove mesi del 2017 la diversificazione geografica e il contributo degli investimenti di crescita ci hanno consentito di fronteggiare la continua ridotta disponibilità della risorsa idrica ed eolica a livello globale ed il permanere del difficile contesto nella penisola iberica", ha detto Francesco Starace, amministratore delegato e direttore generale di Enel. "Risultati che ci fanno ben sperare e confermano la bontà dei capisaldi della nostra strategia di lungo termine, volta al rafforzamento della distintività dei marchi in capo all'azienda".