280 caratteri ufficialmente disponibili — Twitter

280 caratteri ufficialmente disponibili — Twitter

La stessa Twitter ha notato che chi ha più spazio per scrivere riceve più retweet, menzioni, follower e soprattutto spende più tempo sulla piattaforma.

La modifica sarà resa attiva nelle prossime ore anche in Italia così come in tutte le altre nazioni del mondo, eccezion fatta per Cina, Giappone e Corea.

Come spiegato dal team di Twitter all'inizio dell'esperimento, la decisione di raddoppiare la lunghezza dei tweet è stata presa dopo aver constatato che alla maggior parte degli utenti i 140 caratteri andavano un po' stretti: il 9% dei tweet in inglese (e sono parecchi!), infatti, erano lunghi esattamente 140 caratteri.

Il raddoppio dei caratteri ha anche portato un nuovo sistema di conteggio: ora al posto del conto alla rovescia numerico appare un piccolo cerchio che, nel mentre si scrive il tweet, viene colorato progressivamente nella sua circonferenza per indicare quanto spazio si ha ancora a disposizione. - Il nostro obiettivo era quello di rendere possibile questo e, al tempo stesso, mantenere la velocità e la brevità che da sempre rendono Twitter, Twitter.

L'utilizzo dei 280 caratteri, quindi, almeno inizialmente, è stato dettato dall'euforia della novità. Con l'espansione del limite dei caratteri il numero dei Tweet che prima si avvicinavano o raggiungevano il limite si è abbassato all'1%.

I 140 caratteri sono ormai un ricordo lontano. Tuttavia, l'azienda ha tenuto a sottolineare che solo il 5% dei tweet inviati durante il periodo di prova ha superato i 140 caratteri e solo il 2% ha superato i 190 caratteri. Di conseguenza, l'esperienza di lettura e browsing della timeline non cambierà sostanzialmente.

Questo è il fantastico risultato finale, giusto per rendervi conto come cambia la "faccia" di Twitter con i 280 caratteri a disposizione. Espandendo il limite a 280, solo l'1% degli utenti hanno questi problemi.