Verso accordo tra Micari e Crocetta: si lavora alla "lista del presidente"

Verso accordo tra Micari e Crocetta: si lavora alla

Alla domanda se la fusione per incorporazione della lista del Megafono con quella di Arcipelago Sicilia fosse riuscita Micari ha risposto: "Non è una fusione per incorporazione. Il presidente Crocetta ha già manifestato responsabilità e capacità politica nel mettersi a servizio della compattezza del PD e del centrosinistra: insieme con lui possiamo rendere la 'Lista Micari Presidente' più competitiva". "Ho fatto un appello - che allo stato sembrerebbe essere stato raggiunto - a tutte le forze affinché si misurassero in una logica di coalizione per creare un'ulteriore grossa lista di coalizione a supporto del presidente, composta da Arcipelago, Megafono, Pd, Next e sinistra siciliana". "Affrontare questa cosa adesso, a 24 ore dalla presentazione delle liste è un problema Se ce lo avessero chiesto una settimana fa avremmo potuto oltre ad allestire la nostra lista, aiutare anche gli altri a completare la loro".

In questo momento è in corso un altro vertice al Pd in via Bentivegna con Crocetta, Fausto Raciti, Beppe Lumia. Rosario Crocetta avrebbe accettato di ritirare la sua lista, il Megafono, dalla corsa alle Regionali. Il governatore si è quindi dovuto fare carico di "offrire" i suoi candidati per riempire la lista di Micari. Diversi dirigenti del partito affollano la sede, da cui è andata via a metà mattinata Mariella Lo Bello.

Candidati in transito dalla lista Megafono a quella "Micari-Arcipelago siciliano" per rafforzare la compagine di riferimento diretto al candidato governatore del centrosinistra Fabrizio Micari.

Le liste devono essere presentate entro le 16, termine di chiusura degli uffici circoscrizionali presso i tribunali dei capoluoghi di provincia.