Torino- Cagliari 2-1 : Belotti in campo dal primo minuto

Torino- Cagliari 2-1 : Belotti in campo dal primo minuto

Urbano Cairo ha parlato ai microfoni di Sky al termine di Torino-Cagliari, gara valida per l'undicesima giornata di Serie A: "L'abbraccio con Mihajlovic è di chi lavora insieme da un anno e mezzo ed ha stima reciproca".

Parte meglio la squadra di Lopez: un'uscita incerta fuoriarea di Sirigu, poi una mezza svirgolata di Moretti creano gia' qualche malumore a un pubblico gia' non particolarmente disposto al perdono (i tifosi della Maratona sono entrati con 5′ di ritardo nel loro settore in segno di protesta per i recenti risultati). Il nigeriano firma il sorpasso sul Cagliari e con questi tre punti i granata si risollevano dopo un mese disastroso, nel quale l'assenza del Gallo si è fatta sentire eccome.

Formazione Cagliari (3-4-1-2): Rafael; Romagna, Andreolli, Capuano; Faragò, Barella, Cigarini, Padoin; Joao Pedro; Farias, Pavoletti. All. Palla ad Ansaldi al limite e tiro al volo dell'argentino, che costinge Rafael alla respinta in tuffo. È l'ex Roma l'elemento più pericoloso del Torino. Iago Falque e Obi firmano il 2-1 al Cagliari e l'aggancio a quota 16 a Milan e Fiorentina, i sardi non si schiodano da quota 9 ma mettono in mostra segnali complessivi di miglioramento.

Sono quasi tre anni che il Torino, senza reti nelle ultime due giornate, non finisce tre partite di fila di Serie A con nessun gol all'attivo (novembre 2014). Ritmi veramente bassissimi, ma quando si accende Ansaldi c'è sempre un pericolo per il Cagliari. Nella ripresa la rete decisiva di Obi, entrato poco prima al posto di Acquah. Un minuto dopo altra occasione colossale per i granata.

Sugli sviluppi del calcio d'angolo Iago tira e centra la traversa, ma Obi arriva di gran carriera e stavolta insacca a porta vuota (2-1).